Conosciamo il Casino at the Empire di Londra –


Casino At The Empire di Londra

Se visiti Londra, non puoi che aspettarti una città nella quale il tempo scorre a una velocità doppia rispetto al resto del Vecchio Continente. Ogni momento del giorno e della notte riesce a regalarti stimoli e posti da visitare; si tratta della metropoli cosmopolita per definizione, nella quale la quotidianità slow cede il passo a una città in fermento. Il risultato è che qui non c’è spazio per la noia.

Se sei un giocatore o semplicemente simpatizzi per la sfida alla Dea bendata, non puoi rinunciare a una tappa sulla West End di Leicester Square. Vi trovi un ingresso sfavillante, la porta apre a uno dei più iconici casino della Gran Bretagna: ecco il miglior benvenuto al Casino at Empire.

Storia del Casino at the Empire a Londra

A una manciata di minuti a piedi da Piccadilly Circus, l’edificio è quello storico dell’Empire Cinema. L’architettura neoclassica è l’effetto che i disegnatori di fine Ottocento hanno voluto regalare al progetto, l’edificio è un contenitore di storia in grado di riassumere la fedeltà deicasino inglesi verso il gioco di qualità. La prima inaugurazione della sala da gioco risale al 1884, sotto il regno della Regina Vittoria.

La Londra di fine XIX secolo era animata da un clima di attaccamento alle arti – gli spettacoli musicali e l’opera erano padrone indiscusse della scena – ma anche al gioco. La storia del casinò incrocia esattamente quella del costume dell’epoca. Come in una Montecarlo di oltremanica, il palazzo ha regalato emozioni a curiosi e appassionati da tutto il mondo. Riaperto al grande pubblico solo dopo il primo decennio del Duemila, il tempio del gioco rivive una sua nuova giovinezza.

Alcune curiosità dall’impero dei casino inglesi

Chiunque abbia un racconto sulla casa del gioco potrebbe aggiungere un suo particolare, ne nascono delle vere e proprie leggende da tavolo verde. Qualcuno potrebbe perfino raccontare che “The Dark Side Of The Moon” fosse stata registrata all’Empire del West End anziché nella magica atmosfera del concerto dei Pink Floyd a Wembley nel 1974. Sì, è un luogo che polarizza l’attenzione e crea la base ideale per storie spesso inventate.

La realtà è raccontata dal contrasto tra il moderno delle rivisitazioni e l’antico delle tappezzerie calcate non solo da celebri vip ma anche da politici di spicco e personaggi del jet set mondiale. Non a caso, l’affaccio su Leicester Square richiama il tipico balcone in stile VIP che tanto ricorda l’italianissimo Ariston di Sanremo. Solo dai primi del Duemila l’ambiente è aperto al grande pubblico, il fascino rimane quello del luogo per pochi.

Casino in Gran Bretagna, perché scegliere l’impero

Luogo di gioco situato nel cuore della pulsante Londra, fa parte della magica zona a due passi dall’iconica Trafalgar Square. Qui si ha la netta sensazione di calcare il centro del mondo, non a caso il nome della casa da gioco riporta ai fasti del tempio del gioco per definizione. Si tratta infatti del luogo che ogni giocatore dovrebbe provare almeno una volta nella vita. Appartiene al circuito dei casinò londinesi, tre dei quali sono giusto a pochi passi uno dall’altro.

The Casino at the Empire, Hippodrome Casino e Napoleon’s Casino sono le case da gioco più vicine tra loro. A differenza degli altri, qui trovi un pubblico giovane ma soprattutto gente da ogni parte del mondo. È il luogo nel quale affinare la tecnica ma anche tentare per la prima volta una mano al tavolo verde; è il posto elegante ma easy, proprio poiché alla portata di ogni giocatore.

Visita al casino at the Empire a Londra

Ciò che da subito intriga è l’atmosfera perfetta, qui si vive la sensazione di uno spazio a misura di giocatore. Se non conoscessi la struttura, potresti aspettarti che i giochi si svolgano nei piani superiori. In realtà il cuore pulsante del luogo batte nella parte sotto il livello della strada. L’accesso apre a una vera e propria galleria, si tratta di un ingresso che accompagna al tempio del gioco ma che intriga sin dal primo momento.

Bar e ristoranti sono parte integrante del luogo, un dedalo di stanze ospita però la vera attrattiva del casinò. La superficie dell’edificio riesce a ospitare circa duemila persone, si tratta quindi di un centro che richiama gli appassionati del gioco al pari del turista che voglia cimentarsi in qualche momento all’insegna della fortuna. Il luogo è aperto per ventiquattro ore al giorno e in ogni giorno della settimana, c’è sempre tempo per farci tappa.

Ambiente di gioco, le impressioni di un giocatore

Organizzato su tre livelli, l’ambiente offre uno spazio equilibrato per più tipi di intrattenimento. Vi si trovano le tipiche slot machine, i tavoli verdi sono però i padroni della scena. Questi occupano perlopiù la parte bassa dell’edificio, l’atmosfera è rilassata e gli ambienti sono in grado di accogliere il gioco di qualità. I tavoli da american roulette sono l’attrazione che cattura soprattutto i neofiti, questi accettano puntate anche di una sola sterlina.

Oltre al Poker a tre carte, il Blackjack e il Punto Banco sono i veri padroni della scena. I ritmi sono piuttosto scorrevoli quindi non è complicato sedersi al tavolo in tempi brevi. L’impressione è quella di un luogo aperto sia verso il giocatore esperto che verso il semplice spettatore, non mancano infatti indicazioni che spiegano le regole del gioco.

Bar e ristoranti, cosa si trova all’interno?

Bar e punti di ristoro sono una parte integrante della struttura. The Kings Sports Bar è uno di quei luoghi più unici che rari, qui si entra per toccare con mano la vera atmosfera di un contesto totalmente dedicato allo sport. Ritrovarsi a sorseggiare una birra mentre si tifa la squadra del cuore, ecco riassunta in una immagine la magia del locale. C’è poi il Balcony Bar, è senza dubbio una chicca per quanti si ritrovino a visitare Londra. Si tratta di una vera porta fra l’antico e il moderno, un luogo nel quale sorseggiare un drink e osservare il flow della città che scorre. C’è poi spazio per i ristoranti, il cinese ha un menu che stuzzica il palato.

Come unire gioco e turismo, Londra da amare

Definire Londra una metropoli potrebbe non rendere propriamente l’idea, si tratta piuttosto di un contenitore di esperienze. Trovandoti da turista o per affari, da lavoratore o per studio, la città ti strizza l’occhio con le sue attrazioni. Il London Eye, la National Gallery, Buckingham Palace e Hyde Park sono solo alcune delle tappe di un tour in grande stile. Londra è la città che non dorme mai, proprio come l’impero del gioco che conquista il cuore di quanti lo visitano.



Source link