Su cosa scommettere, le mille forme della passione –


Scommesse sportive

La voglia di scommettere segue l’istinto alla competizione sportiva, la sfida ha radici ben profonde nel passato. La storia e gli eventi hanno influenzato i costumi e i motivi di scommessa. Dalle più curiose alle classiche sportive; parlare di quote, sistemi, formule doppia chance e fattore handicap è considerare solo la parte più tecnica della sfida. La realtà delle scommesse è in grado di abbracciare un mondo ben più vario. Dalle più inaspettate a quelle alla portata di tutti, ecco un approfondimento su cosa scommettere non solo nello sport.

Scommesse sportive, la storia di un fenomeno

Calcare la storia della Città Eterna con una passeggiata al Circo Massimo è un po’ il modo di fare un balzo nel passato delle scommesse di sport, nulla a che vedere con l’innovazione delle scommesse online dei giorni d’oggi ma più di quanto crediamo è rimasto nell’affascinante quanto bizzarro mondo della sfida alla Dea bendata. Fu proprio Gaio Giulio Cesare Augusto a segnare un passaggio storico nel mondo delle scommesse, all’epoca erano le lotte tra i gladiatori e le corse delle quadrighe a infiammare la scena e ad animare la sfida adrenalinica a suon di pronostico. La scintilla della sfida non parte però a Roma bensì è da cercare già nelle Olimpiadi della Grecia antica.

La passione per le scommesse ha da sempre accompagnato ogni tipo di evento, neppure il Medioevo vide un oscuramento della pratica. Se ne ha traccia negli editti che tentavano di arginare il dilagare del fenomeno, l’azzardo della scommessa veniva definito un peccato e subiva pesanti divieti per arginare il dilagare delle discordie che provocava. C’è da aspettare il Rinascimento affinché le arti del gioco avessero la loro massima espressione. Fu proprio allora che fecero la loro comparsa la tombola e il lotto; sebbene si trattasse di forme embrionali di sfida alla fortuna, la volontà di decidere su cosa scommettere si riappropriava delle consuetudini.

È la storia degli ultimi secoli a riportare in auge la pratica, è l’Ottocento inglese ad assistere al boom del “pedestrianism”. L’attività di camminata atletica era infatti largamente associata alle scommesse sugli esiti della competizione sportiva. C’è da fare un balzo di quasi un secolo per arrivare alla nascita del Totocalcio italiano, nel 1946 finalmente le scommesse calcistiche venivano riconosciute in un concorso a premi regolamentato dallo Stato. A suon di 1, X e 2 erano quattro le colonne che celebravano la voglia di rivoluzionare la propria vita, corteggiando l’ignoto degli eventi nella danza adrenalinica delle probabilità. Evolvono i costumi e cambiano le forme ma il legame tra sport e scommesse resiste in un connubio che conquista.

Scommesse famose e curiosità da non credere

Sebbene tra il mondo delle scommesse e quello dell’economia potresti trovare non poche analogie, la sfida per denaro è una dimensione che racchiude un mondo di aneddoti interessanti. Tutti ricordano una delle scommesse più celebri della storia, Cleopatra ebbe l’ardire di sfidare Marco Antonio nella capacità di consumare un pasto da 10 milioni di sesterzi. Le bastò gettare la perla di un orecchino nella coppa di vino e berne un preziosissimo sorso. È infatti risaputo che alla regina non è mai piaciuto rimanere sconfitta.

Ti dice qualcosa il nome di Gilbert Bates? A qualcuno potrebbe ricordare la Guerra di Secessione a stelle e strisce. Il soldato americano fu sfidato da un amico benestante che mise nel piatto 1.000 dollari. La sfida consisteva nell’attraversare l’Inghilterra tenendo in alto la bandiera americana e non essere insultato. Il soldato non ricevette alcun insulto e vinse la scommessa, egli tuttavia non riscattò la posta in gioco poiché riteneva l’amor di patria ben più prezioso del denaro in palio. È invece la Las Vegas degli anni Ottanta a parlare di un’altra sfida ancora impressa nella memoria. William Bergstrom è l’uomo che puntò un milione di dollari al casinò, ovviamente la Legge di Murphy ebbe il sopravvento e lo scommettitore perse tutto.

Spaziando nel campo dell’editoria, gli anni Sessanta raccontano una delle scommesse più riuscite del secolo scorso. L’autore Dr. Seuss venne sfidato dal suo editore nello scrivere un libro avendo a disposizione solo 50 parole. Ne nacque Green Eggs and Ham, uno dei capolavori per bambini più celebrati a livello mondiale. C’è poi l’iconica scommessa tra George Lucas e Steven Spielberg. La ragione del contendere era la sfida tra “Star Wars” e “Incontri ravvicinati del terzo tipo”, il più visto avrebbe donato il 2,5% dei guadagni al botteghino. George Lucas superò del doppio i guadagni di Spielberg, la fama del vincitore ha superato di gran lunga il dispiacere della scommessa persa.

Attualità e sport, su cosa scommettere oggi?

Se sei più abituato alle scommesse sugli eventi sportivi e il dizionario delle scommesse è il tuo secondo linguaggio, probabilmente ti sei lasciato già corteggiare dal panorama delle scommesse speciali. Le scommesse sportive richiedono cultura tecnica e agonistica, serve accedere alle statistiche del momento e si appoggiano a quote in grado di variare da un momento all’altro. Il meccanismo più utilizzato è la formula antepost anche se i tanti ambiti sportivi consentono anche le giocate sul parziale e il caro Under/Over. Il mondo del calcio, del basket americano, dell’ippica, del golf e tanti altri contesti sono il terreno fertile per coltivare la passione per le scommesse. Tutto è rivoluzionato invece nelle scommesse speciali.

Prima di tutto, cosa si intende per scommesse speciali? Il mondo delle scommesse online ha letteralmente rivoluzionato l’ambito della sfida ai bookmaker e ha ampliato il campo di gioco. Attualità, politica, gossip, talent show e un mare di avvenimenti sono al centro delle scommesse. Si tratta di occasioni divertenti, adatte a quanti non abbiano una particolare attitudine verso la cultura sportiva. Ogni fonte può essere interessante quando si scommette su un evento lontano dallo sport. La volatilità delle quote è molto più limitata, si tratta di un ambito molto più dedicato al divertimento del momento.

Che tu sia un appassionato di politica estera o di concorsi canori, l’ambito online ti consente di piazzare la tua giocata. Scommesse celebri sono state per esempio quelle sulla data di nascita e sul nome del Royal Baby, sui vincitori delle elezioni in Italia e all’estero ma anche su chi avrebbe vinto il Festival di Sanremo. Se ti appassiona il mondo del gossip, c’è spazio anche per le scommesse in tema. La fine di una love story, il pronostico su chi sarà il conduttore di un programma di successo o l’abito che indosserà un personaggio famoso diventano campi nei quali divertirsi con le scommesse del momento. La formula antepost è quella che ovviamente prevale, non ti resta che studiare la tua prossima puntata.



Source link